Archivio tag: Virgilio Pinera

Virgilio Piñera. Una scatola da scarpe vuota (PDF gratuito)

  (scarica il PDF dall’immagine)  

Virgilio Piñera. Discorso contro la vasca da bagno non incassata (1962)

da El que vino a salvarme (1970)   Non c’è dubbio che a volte le cose più semplici risultano inquietanti. Per esempio, le vasche da bagno. Non proprio loro stesse, pure se in… Continua a leggere

Il peso di un’isola. Opera poetica di Virgilio Piñera (PDF)

  (scarica il PDF dall’immagine) Virgilio Piñera Il peso di un’isola   Virgilio Piñera è uno dei grandi poeti cubani che, insieme a Lezama Lima, meglio rappresenta la generazione letteraria sorta attorno alla leggendaria… Continua a leggere

Virgilio Piñera. La carne (1944)

da Cuentos Fríos (1956) Accadde con grande semplicità, senza affettazione. Per motivi che non è il caso di esporre, la popolazione soffriva per la mancanza di carne. Tutti si allarmarono, si fecero commenti… Continua a leggere

Virgilio Piñera. Le parti (1944)

Le parti (1944) da Cuentos fríos (1956)   Mentre aprivo la porta della mia stanza vidi che il mio vicino era in piedi davanti alla porta della sua. Siccome il corridoio che separava… Continua a leggere

Virgilio Piñera. Una vampata (1975)

da Un fogonazo (1987)   L’auto di Gladis forò una gomma proprio davanti alla casa di Alberto. Lei bussò alla porta per chiedere aiuto. Fu Juan ad aprire, dicendole: “Entri pure, signora”. Ma… Continua a leggere

Virgilio Piñera. Belisario (1967)

da Un fogonazo (1987)   Alla tigre si dovette dare un nome da persona. Parlava con correttezza e si esprimeva con proprietà, quindi sarebbe stata una scortesia e persino un affronto chiamarla con… Continua a leggere

Virgilio Piñera. La crescita del signor Madrigal (1978)

da Un fogonazo (1987)   With fantastic terror never felt before… Edgar Allan Poe   Il signor Madrigal cominciò una crescita a ottant’anni, ma non si deve pensare a una crescita fisica. A… Continua a leggere

Virgilio Piñera. Parecchi bambini (1957)

Parecchi bambini (1957) da El que vino a salvarme (1970)   Due parole come prologo: mi piacciono i bambini nati da pochi mesi. Non vi mettete in testa che sia anormale, un nuovo… Continua a leggere

Virgilio Piñera. Parecchie birre (1951)

da El que vino a salvarme (1970) Gli eventi che sto per raccontare accaddero vent’anni fa. Una sera molto calda si presentò in casa di Far un uomo dall’aspetto distinto, vicino alla cinquantina,… Continua a leggere