Gordiano Lupi. Yoani Sánchez in partenza per il Brasile

74CDB47F-DF24-417C-94FE-C66563A7A4E5_mw800_sL’Avana, 17 febbraio 2013 – La blogger cubana Yoani Sánchez è in partenza per il Brasile. Riportiamo alcune sue dichiarazioni apparse sul suo spazio Twitter.

“Comincia da questo viaggio la realizzazione di una serie di progetti personali e collettivi che non ho potuto compiere prima a causa del divieto di uscire dall’Isola da parte delle autorità cubane negli ultimi cinque anni. Vado in Brasile come una piccola persona, con il mio sguardo civico sulla realtà del mio paese, con le mie parole, che sono la mia protezione più grande. Sto trascorrendo il mio ultimo giorno di febbraio all’Avana, una città fredda che non riesco a scrollarmi di dosso, perché la mia realtà. Adesso è il momento di fare tutte le esperienze che mi erano state negate da un assurdo sistema migratorio. La mia permanenza all’estero sarà un’opportunità per parlare di ciò che accade a tanti altri cubani che non possono uscire dall’isola. Denuncerò con forza i limiti che ancora presenta la riforma migratoria promulgata il 14 gennaio scorso. Molti amici mi chiamano per ricordarmi l’enorme responsabilità che ci prendiamo sulle nostre spalle uscendo da Cuba. Spero di poter conoscere molte cose nuove, ma anche di poter usare Twitter dal vivo e in diretta, non per sms e alla cieca, come succede adesso che vivo nel paese dei non connessi”.

Yoani dopo il Brasile, andrà in Perú, Colombia e Messico, dove è stata invitata a partecipare alla riunione della Sociedad Interamericana de Prensa (SIP). Subito dopo sarà anche in Spagna, Stati Uniti, Repubblica Ceca, Polonia, Svizzera, Germania e Italia. Non necessariamente in questo ordine.

 

Gordiano Lupi

http://www.infol.it/lupi