Garrincha… e Il CASO CARROMERO

Garrincha, ci racconta alla sua maniera Cuba… 

carromero

TORNA IN PRIMO PIANO Il CASO CARROMERO
Ecco come l’umorista cubano Garrincha vede il caso Carromero, autista dell’auto uscita di strada sulla quale viaggiava Oswaldo Payà, condannato da un tribunale cubano per omicidio colposo, adesso estradato in Spagna. Carromero è in libertà vigilata. Parte della dissidenza – anche la moglie e la figlia di Payà – sostengono che Carromero non avrebbe detto tutta la verità sulla morte del Presidente del Movimento Cristiano di Liberazione e sospettano che esista un accordo tra governo cubano e spagnolo sulla segretezza dei particolari della vicenda. L’estradizione in Spagna di Carromero farebbe parte di questo patto di non aggressione. Illazioni? Come al solito, non esistendo una stampa libera, è difficile farsi un’opinione certa. Il Granma e la TV di Stato ci hanno abituati alle menzogne. La dissidenza non sempre è affidabile e spesso imputa al regime comunista cose che non stanno né in cielo né in terra.
Gordiano Lupi
Advertisements