Mille modi per combattere una dittatura, il reggaeton

La morente dittatura cubana ha intrapreso una lotta dura contro la supposta volgarità del reggaeton.

Ha fatto scalpore la censura a cui è stato sottoposto Osmani Garcia, giovane cantante cubano. Il suo Chupi Chupi è stato censurato in tutti i mezzi di comunicazione di stato, e per questo invece è diventato famosissimo a Cuba.

Osmani risponde così alla stupidità della censura di stato.

Mi amiguito el Pipi

Yo soy un niño bueno con mucha educación, hago la tarea y me gusta el reggaetón”