Yoani Sanchez arrestata per 8 ore

«Disturbo all’ordine pubblico», scatta il nuovo blitz tra gli attivisti. L’annuncio sul blog di Fontana

L’avana. «Disturbo all’ordine pubblico»: è la motivazione fornita dalle autorità cubane per il fermo della blogger Yoani Sánchez all’Avana, dove è stato arrestato anche il dissidente Guillermo Farinas: lo hanno riferito fonti dell’opposizione anti-castrista, precisando che tra mercoledì e giovedì sono state detenute «per ragioni politiche» una ventina di persone. Gli arresti sono avvenuti mentre la Sánchez e gli altri dissidenti si recavano ad un commissariato della polizia per avere informazioni su altri oppositori incarcerati. A rendere note le ragioni dell’arresto della Sánchez («disturbo all’ordine pubblico» e «indisciplina sociale») è stato un altro blogger, Yohandry Fontana.