il Granma, Organo di diffusione ufficiale delle bugie di regime

Il principale giornale cubano, il Granma, è da sempre lo strumento che il governo cubano utilizza al fine di rappresentare una Cuba ideale, purtroppo molto diversa da quella reale.

Ho scritto alcune settimane fa del terribile incidente di Santiago e delle bugie riportate dal Granma, smentito il giorno seguente da due video che mostravano una realtà ben diversa dalla spacciata grande professionalità dei vigili del fuoco cubani e dalla collaborazione dei cittadini. (Una lente sul Granma…) . Malgrado le tanto decantate riforme del governo cubano il suo principale strumento di diffusione delle notizie non muta certo stile e persiste nella sua ideologica descrizione della realtà. Alcuni giorni addietro Sharmeka Moffit, una  giovane americana di 20 anni avrebbe denunciato un’aggressione a sfondo razzista. Dopo alcune ore di investigazione è apparso evidente come la stessa aggressione non è stata che inscenata dalla stessa ragazza. Tutti i media del mondo hanno rettificato la notizia, riportando prontamente il risultato delle indagini.

Solo in Italia ne hanno scritto nel Tg3 online, La Repubblica, Avanti, Il Corriere della Sera, tra gli altri.

Tutti hanno corretto la notizia, eccetto il Granma.

Organo di diffusione ufficiale delle bugie di regime.

Annunci