Raúl Castro, assente.

Ne Raul Castro e nessun membro del governo hanno visitato la zona orientale dell'isola, tre giorni dopo la catastrofe provocata dal passaggio dell'uragano Sandy. Il generale aveva chiesto fiducia e promesso l'intervento dello stato. Tre giorni fa aveva, inoltre, assicurato una sua visita ai luoghi del disastro. I colpiti dal disastro speravano almeno nella presenza del vicepresidente José Ramón Machado Ventura y Esteban Lazo, ma neanche di lui nessuna traccia. La tragedia è di ampie proporzioni, secondo le prime ricostruzioni citate dal giornale ufficiale Granma 132.733 case sono state danneggiate dalla furia dell'uragano, di cui 15.322 sono state completamente distrutte.

 

 

Annunci