Pillole di twitter, pillole di Cuba

Yoani Sánchez ‏@yoanisanchez Cuatro jugadores abandonan el equipo masculino de futbol de#Cuba durante un encuentro de la eliminatoria mundial en #Canada

 

Toronto – Quattro calciatori della nazionale cubana e lo psicologo della squadra, arrivata in Canada per una partita di qualificazione ai Mondiali del 2014, sono fuggiti negli Stati Uniti poche ore prima dell’incontro nello stadio BMO Field di Toronto, che Cuba ha poi perso per 3 a 0. «Siamo arrivati in quindici, ma quattro giocatori hanno lasciato la squadra», ha confermato al quotidiano Toronto Star l’allenatore della nazionale cubana,Alexander Gonzalez, che ha aggiunto che «come succede con tutte le squadre sportive cubane che viaggiano all’estero, i giocatori inseguono il sogno americano, e risulta difficile mantenere unita la squadra». Una fonte anonima vicina ai disertori, citata dalla stampa canadese, ha detto che «stanno viaggiando in autobus e dovrebbero arrivare a Miami oggi», sottolineando che i calciatori probabilmente chiederanno l’asilo politico negli Stati Uniti. In assenza dei quattro disertori – fra i quali c’èMaikel Chan Ramirez, considerato una giovane promessa del calcio cubano- la nazionale dell’isola ha dovuto affrontare il Canada senza nessun giocatore in panchina per eventuali sostituzioni.

Annunci