Alla famiglia di Oswaldo Paya viene vietato l’ingresso al processo

i figli di Oswaldo Paya, tenuti lontani dall’ingresso delle aule del processo

Yoani Sanchez e il marito sono stati arrestati e deportati all’Havana dopo 30 ore di vergognosa e illecita detenzione, proprio per tenerli lontani dal luogo del processo.

Nessun giornalista straniero oppure indipendente è stato ammesso in aula. Nessun osservatore credibile ha assistito al processo flash di cui si attende la sentenza.