Una Cuba in Europa: Bielorussia, il Parlamento resta un fantoccio…

da Repubblica

C’è un Parlamento in Europa senza opposizione. E’ la Bielorussia. Nessun candidato, infatti, è stato eletto alla camera bassa del parlamento nelle elezioni che si sono tenute ieri. I nuovi deputati (109 su 110, perché in un distretto non è stato superato il quorum del 50%), sono tutti filo Lukashenko. 


Un copione che si ripete da almeno un decennio. La camera bassa del parlamento bielorusso sarà così uguale a quella precedente, senza oppositori, assenti in questa istituzione da fine anni Novanta. Un caso anomalo nel panorama europeo che riaccende le polemiche sul clima politico autoritario e sui brogli che coinvolgono le tornate elettorali bielorusse. Una conferma, insomma, della politica del presidente della Repubblica Aljaksandar Ryhoravi Lukashenko, in carica dal 1994.

Il presidente è accusato da tempo di avere comportamenti dittatoriali. 

segue …