Virgilio Piñera. Due o tre segreti

 

Per Fifi

 

Solo da morto ti confiderei

i due o tre segreti

che ogni uomo porta nel suo petto.

Molto rideresti

con il tuo sorriso tra le labbra,

e io riderei di me senza paura.

Ragazzo, che sciocco sei stato:

vivere così tanti anni

con due o tre segreti..

Se avessi osato

non ti avrebbero tolto il sonno e l’allegria.

Non li portare nella tomba:

tanto rispettare gli altri

o te stesso non vale la pena.

Ora che sei morto

e con te i tuoi segreti,

se fosse in mio potere

resuscitarti, Virgilio,

quali sono i tuoi segreti, ti chiederei.

E trasformati in polvere di scherzo

potresti morire tranquillo.

 

(1978)

 

(poesia scritta un anno prima di morire…)

 

Gordiano Lupi