Buio su Cuba, blackout di verità

Riduzione/adattamento NUOVACUBA da El Nuevo Herald

Uno dei più grandi blackout  degli ultimi anni ha colpito L’Avana e la maggior parte della metà occidentale di Cuba,  lasciando i due milioni di abitanti della capitale nel buio più totale, mentre le stazioni radio di Stato non ha segnalato nulla. La blogger Yoani Sanchez, che vive al 14 ° piano di un condominio a L’Avana, ha dichiarato di aver sperimentato molte interruzioni del servizio elettrico cubano “ma mai nulla di questa grandezza.”

Dal suo appartamento Sanchez poteva vedere il buio diffuso praticamente in tutta L’Avana. Ha riferito che le uniche luci visibili erano quelle degli edifici del governo, che possiedono ovviamente sorgenti elettriche di emergenza. Molti abitanti della capitale si sono diretti al Malecon nella speranza che l’aria di mare avrebbe sopperito la mancanza di aria condizionata o ventilatori, ha detto Sanchez.

Il silenzio dei media è stato totale. Radio Reloj era occupata a trasmettere una ricetta per medaglioni di pesce. La maggior parte della metà occidentale di Cuba era al buio, dalla provincia di Pinar del Rio a Villa Clara, affermano i cubani di Miami che hanno parlato con i parenti sull’isola.