La Repressione cubana, La Lotta per la democrazia ai tempi di Twitter

di NUOVACUBA

Arrestato nella notte italiana del 2 settembre uno dei più famosi scrittori di blog cubani, e fotografo. Orlando Luis Pardo Lazo, e la sua fidanzata.

Yoani Sanchez avuta la notizia ha cercato di reperire informazioni alla Stazione 21, famosa perché specializzata nella repressione dei dissidenti ed in particolare de Las Damas de Blanco.

La Polizia sulle prime sembra abbia confermato il suo trasferimento alla stazione di Cotorro.

A quel punto è partito lo straordinario sistema di contatto tra i simpatizzanti della Cuba democratica che ha scatenato un vero putiferio in Internet, in particolare su twitter. Mentre Yoani era ancora in strada a chiedere informazioni alcuni giornali, nella versione online, hanno cominciato a seguire la vicenda. Il Nuevo Herald ad esempio.

Gli avvocati di Associacion Juridica hanno raggiunto Yoani e così diversi oppositori al regime che richiedevano la liberazione di Orlando e della fidanzata Silvia.

Solo dopo 9 ore di ingiustificato fermo i due sono stati liberati.

Il regime continua la sua lotta contro uomini e donne armate solo delle proprie parole di libertà, come riportato da Amnesty Internacional nel rapporto Cuba 2012

il contributo di Yoani Sanchez che denuncia la vicenda (Audio).

Orlando in procinto di essere arrestato (Audio)

segui Yoani Sanchez su TWITTER

La estacion donde esta retenido @OLPL y su novia Silvia

Orlando Luis Pardo Lazo (1971) è forse il più letterario dei blogger alternativi cubani e per questo non è facile tradurre i suoi testi in un buon italiano. Orlando è un poeta che gioca molto sulle assonanze linguistiche, speso intraducibili in italiano. Gestisce due blog: Boring Home Utopics – che pubblica le sue stupende fotografie dell’Avana – e Lunes de post-revolución – che contiene riflessioni poetico narrative sulla Cuba contemporanea. Scrittore e fotografo di ottimo livello, fuori dai circuiti ufficiali perché non allineato, risiede in Centro Avana. Ha pubblicato alcune riviste cartacee e telematiche uscite irregolarmente. A Cuba ha pubblicato alcune pregevoli raccolte di racconti:Collage Karaoke (Letras Cubanas, 2001), Empezar de Cero (Extramuros, 2001),Ipatrías (Unicornio, 2005), Mi nombre es William Saroyan (Abril, 2006) e Boring Home (autoproduzione, 2009). Boring Home è la sua ultima opera – polemica e trasgressiva – presentata in maniera alternativa alla Fiera del Libro dell’Avana da Yoani Sánchez, ovviamente non solo fuori dal programma ma persino all’esterno della struttura, nel parco adiacente alla fortezza dove si teneva la Fiera. Orlando Luis Pardo Lazo è uno dei fondatori della rivista Voces che trovate qui: http://vocescuba.com.