Amnesty International, la dittatura di Cuba (Rapporto 2012)

scarica il rapporto Cuba_2012

CONTESTO

Le autorità cubane hanno continuato a imbavagliare la libertà di espressione, associazione e riunione, a fronte dei tanto pubblicizzati rilasci di importanti dissidenti.

Centinaia di attivisti filodemocratici e dissidenti hanno subito vessazioni, intimidazioni e arresti arbitrari.

Ad aprile, il Partito comunista cubano ha tenuto il suo primo congresso dal 1997 e ha adottato un pacchetto di oltre 300 riforme economiche da introdurre gradualmente. Tuttavia, non sono state adottate risoluzioni per garantire ai cubani un più ampio godimento dei diritti civili e politici o per proporre riforme legislative finalizzate a concedere una maggiore libertà sull’isola…