Omar Santana. Scintilla d’amore tra Chiesa e regime cubano

Il cardinale Ortega e Raul Castro intonano il famoso bolero di Duarte Como fue.

«Come fu… non so dirti come fu … non so spiegarti cosa accadde, ma di te mi innamorai…».

Roberto Vecchioni tradurrebbe in italiano con le note di Stranamore: «Forse non lo sai ma pure questo è amore!». In ogni caso è sbocciata la passione tra pseudo-comunismo e pseudo-cristianesimo. Il potere va sempre d’accordo con altre forme di potere. Noi siamo a fianco della chiesa combattente, sosteniamo i preti di campagna alla Padre Conrado, le persone che pensano a tutelare il popolo che soffre, non certo con le gerarchie ecclesiastiche che definiscono delinquenti i cittadini che occupano una chiesa per reclamare i loro diritti.

Pasolini docet.

 

Gordiano Lupi

 

Vignetta di Omar Santana

su El Nuevo Herald