GARRINCHA. “Io non auguro il male a nessuno…

– Io non auguro il male a nessuno, ma se per migliorare le cose a Cuba devono morire Fidel e Raul….
– … bene, che sia quando Dio voglia.