Norberto Fuentes rivela gli atti ufficiali del caso Padilla

I documenti integrali della autocritica del poeta Heberto Padilla, evento repressivo che commosse tutti gli intellettuali nel 1971, sono stati pubblicati dallo scrittore Norberto Fuentes.

Fuentes ha scritto sul suo bloog che il documento non è stato disponibile alla pubblica lettura per oltre 41 anni.

«Contiene la trascrizione più completa e degna di fede degli eventi accaduti durante la notte del 29 aprile del 1971 nel vecchio garage del ricco banchiere Narcis Gelat», scrive lo scrittore esiliato a Miami.

I documenti comprendono il discorso con cui Heberto Padilla confessava le sue colpe nei confronti della rivoluzione e contemporaneamente denunciava altri scrittori, ma anche i dialoghi precedenti che portarono alla confessione. L’atto di autoaccusa venne celebrato presso l’UNEAC (Unione degli artisti e degli scrittori cubani) e moderato da José Antonio Portuondo in sostituzione di Nicolás Guillén. I documenti ufficiali circolarono in maniera limitata e soltanto adesso vengono alla luce. Padilla andò in esilio nel 1980. Mentre lasciava l’isola disse che la suaautocritica era servita a richiamare l’attenzione del mondo su quel che stava succedendo a Cuba, perché il suo processo era stato un’imitazione dei giudizi celebrati a Mosca sotto Stalin, negli anni Trenta. Gli scrittori che Padilla denunciò per slealtà nei confronti della rivoluzione caddero in disgrazia. Norberto Fuentes fu il solo a ribellarsi alla versione di Padilla, dicendo che l’autocritica era stata estorta con la forza e l’intimidazione.

Prima della pubblicazione dei documenti da parte di Fuentes, il libro Il Caso Padilla, della cubanoamericana Lourdes Casal, aveva messo a disposizione dei lettori un’importante quantità di materiali sul tema. Heberto Padilla è morto in Alabama nel 2000. Norberto Fuentes si è limitato a pubblicare i documenti senza nessun commento personale.

Alcuni anni fa ho tradotto Fuori dal gioco di Heberto Padilla, pubblicandolo gratuitamente in un e-book che può essere scaricato qui.

Nel libro troverete un capitolo introduttivo che riassume per sommi capi il caso Padilla.

Gordiano Lupi

Annunci